Mobili

rapporti paese

distribuzione

imbottiti

materassi

Contract & design

ufficio

cucina

bagno

esterni DIY

elettrodomestici

illuminazione

Worldfurniture

 

lighting

SERRAMENTI IN ITALIA: DOMANDA E OFFERTA, ANALISI DI BILANCIO E PREVISIONI

 

Sommario

La ricerca offre un quadro del settore dei serramenti in Italia, con dati e previsioni su produzione e consumo di serramenti, import-export, prezzi e canali distributivi.

I dati sulla produzione sono disaggregati per: distribuzione geografica delle imprese, tipologia di impresa (artigianali, non artigianali), materiale (serramenti in legno, in metallo, in PVC) e destinazione d'uso (ufficio, contract, residenziale).

Sono disponibili dati sulla concentrazione produttiva e sugli addetti, nonché dati sul fatturato e indicatori di redditività per un campione dei principali produttori di serramenti.

Per quello che riguarda la domanda di serramenti in Italia, viene messa in risalto la stretta correlazione tra l'industria in esame e l'andamento del mercato del settore edile, per area geografica e Regione.

I dati sulle importazioni e le esportazioni sono disaggregati per paese e area geografica.

L'analisi dei canali distributivi dell'industria dei serramenti considera: centri edili, fai da te, grande distribuzione specializzata, rivenditori di mobili, falegnamerie e aziende artigiane, vendita diretta, grandi rivendite di materiali idro-sanitari.

La seconda sezione del rapporto è dedicata all'analisi dei principali indicatori di bilancio relativi ad un aggregato di imprese di punta che realizzano serramenti. A completamento della conoscenza delle dinamiche patrimoniali, finanziarie e reddituali, il capitolo comprende un'analisi comparativa dei principali indicatori di bilancio relativi a 10 delle principali aziende del settore.

La terza ed ultima sezione del rapporto è focalizzata sulle previsioni per il 2005 relativamente alla produzione e alla domanda nazionale ed estera. L'analisi previsionale si basa su un modello econometrico che tiene conto di numerose variabili legate all'andamento del mercato ed è supportata da alcune interviste ad operatori del settore.

Tra i prodotti considerati: serramenti, serramenti in metallo, porte e finestre e loro intelaiature, stipiti e soglie in metallo (alluminio, acciaio alluminio-legno e leghe speciali); serrande e persiane in metallo, facciate continue, pareti divisorie, porte blindate e di sicurezza, portoni industriali; serramenti in legno (finestre, porte finestre e loro telai e stipiti in legno, porte e loro telai, stipiti e soglie in legno, persiane e scuri in legno; serramenti in pvc stipiti e soglie di materie plastiche. (Copyright Reed Business Information e CSIL)

Indice

Il settore dei serramenti in cifre

L'offerta: i principali produttori, profili aziendali

La domanda

Il commercio internazionale

La distribuzione

Il settore dei serramenti: sintesi dei principali risultati

Analisi patrimoniale e finanziaria:

- struttura patrimoniale e finanziaria del settore

- liquidità delle imprese

Analisi dei costi e della redditività:

- andamento del settore dal 2000 al 2002

- dinamica della redditività

- focus su alcune componenti di costo

Alcune imprese di settore: risultati a confronto

Il settore dei serramenti: quadro di sintesi

Lo scenario di riferimento

Previsioni per il settore dei serramenti:

- produzione

- consumo

- esportazioni

- importazioni

Principali tendenze in atto nei mercati dei serramenti

Allegato

Elenco delle aziende presenti nel rapporto

Serramenti in Italia: domanda e offerta, analisi di bilancio e previsioni

© CSIL Pagine: 85 | Edizione: Dicembre 2004 | Lingua: Italiano | Prezzo: Euro 1600 + IVA 22% |

per informazioni in merito all'acquisto contattate: Divisione Building di Reed Business Information Spa, Ennio Braicovich o Sabrina Lattuada

FONTI INFORMATIVE

Le nostre ricerche sono basate su dati rilevati mediante indagini dirette e sul database statistico CSIL. Le fonti informative utilizzate comprendono inoltre: interviste telefoniche, bilanci e profili aziendali, dati forniti da associazioni di categoria, riviste di settore e directories, dati forniti dagli uffici centrali di statistica di vari paesi.

top

Site Meter