Mobili

rapporti paese

distribuzione

imbottiti

materassi

Contract & design

ufficio

cucina

bagno

esterni DIY

elettrodomestici

illuminazione

Worldfurniture

 

lighting

SOGGIORNI: PROCESSO DI ACQUISTO E DISTRIBUZIONE IN ITALIA

 

Sommario

La ricerca analizza il comportamento del consumatore italiano di mobili per la zona giorno, considerando le caratteristiche dei mobili acquistati, le motivazioni e il processo d'acquisto di soggiorni (questa parte dello studio è basata su 900 interviste telefoniche a famiglie che hanno acquistato soggiorni completi e mobili singoli per la zona giorno nell'arco degli ultimi dodici mesi).

Il rapporto offre inoltre un quadro del settore soggiorni in Italia, con dati su produzione e consumo, import-export, prezzi e canali distributivi.

Gli atti d'acquisto di mobili per la zona giorno sono disaggregati per tipologia di mobili acquistati (sale da pranzo complete, credenze e vetrine, librerie), area geografica e canale distributivo (negozi di mobili per la casa, negozi di grandi catene, grande distribuzione, fai-da-te/brico, artigianato, vendita diretta, antiquariato). Sono disponibili dati sui prezzi per tipo di prodotto.

L'analisi del processo d'acquisto considera: motivazioni di acquisto (primo acquisto o rinnovo), criteri di selezione del punto vendita di soggiorni, canali distributivi, criteri di selezione dei mobili per la zona giorno acquistati, fonti informative utilizzate per la scelta dei mobili.

Un allegato con circa 8000 indirizzi di punti vendita di mobili in generale e di mobili per la zona giorno in Italia è disponibile su richiesta (in formato XLS).

Tra i prodotti considerati: mobili per la casa, mobili per la zona giorno, soggiorni completi (sale da pranzo complete), mobili singoli per la zona giorno (credenze, vetrine, librerie), soggiorni/sale da pranzo in stile moderno, soggiorni/sale da pranzo in stile tradizionale. (Copyright CSIL)

Indice

Il settore dei soggiorni in Italia: dati di base

Produzione, consumo, import-export di soggiorni in Italia, trend 1997-2002

Gli atti d'acquisto di soggiorni per tipo di prodotto:

- sale da pranzo complete, credenze e vetrine, librerie

Gli atti d'acquisto di soggiorni per area geografica, dimensione del centro abitato, età e professione del capofamiglia

La domanda italiana di soggiorni per provincia

Prezzi medi dei mobili per il soggiorno, per tipo di prodotto

Importazioni ed esportazioni italiane di mobili per il soggiorno, per paese e area

I punti vendita di soggiorni in Italia per superficie espositiva e giro d'affari

Canali distributivi

Il processo d'acquisto dei soggiorni

Motivazioni d'acquisto: primo acquisto o rinnovo

Stile dell'arredamento dell'abitazione e stile del mobile acquistato:

- contemporaneo/moderno, classico/tradizionale

Analisi dei criteri di selezione dei mobili acquistati

Indice di ricordo della marca di soggiorni acquistata

Fonti informative utilizzate per l'acquisto di mobili per la zona giorno: visite al punto vendita, riviste, pubblicità, consigli di rivenditori - familiari - architetti, Internet

Criteri di selezione del punto vendita di soggiorni

Criteri di selezione del punto vendita

Ripartizione degli acquisti di soggiorni per canale distributivo:

- negozi di mobili per la casa, negozi di grandi catene, grande distribuzione, fai-da-te/brico, artigianato, vendita diretta, antiquariato

Modalità di pagamento

Allegati (disponibile su richiesta in formato XLS):

- indirizzi di circa 8000 punti vendita di mobili in generale e di mobili per la zona giorno in Italia

Soggiorni: processo di acquisto e distribuzione in Italia

© CSIL Pagine: 68 | Edizione: Maggio 2003 | Lingua: Italiano | Prezzo: Euro 800 + IVA 22% |

ordina direttamente a CSIL

ulteriori informazioni

FONTI INFORMATIVE

Le nostre ricerche sono basate su dati rilevati mediante indagini dirette e sul database statistico CSIL. Le fonti informative utilizzate comprendono inoltre: interviste telefoniche, bilanci e profili aziendali, dati forniti da associazioni di categoria, riviste di settore e directories, dati forniti dagli uffici centrali di statistica di vari paesi.

top